FAQ

Versione stampabileInvia a un amico

Si riportano di seguito le domande ricevute e le relative risposte.

Domanda: le indicazioni presenti sul Vs sito sono valide per entrambi i Bandi (Comuni superiori ed inferiori a 5000 abitanti)?
Risposta: per entrambi i bandi (bando per l’efficienza energetica e fonti rinnovabili degli enti locali, sia con popolazione superiore a 5000 abitanti che con popolazione fino a 5000 abitanti) è utilizzabile la documentazione messa a disposizione da iiSBE Italia.
Il documento “scheda_progettuale_verifica_applicabilità_itaca” è stato recentemente modificato in modo tale da riportare i riferimenti ad entrambi i bandi sopra citati.

Domanda: per il rilascio dell'attestato iiSBE di prevalutazione, da inviare alla Regione Piemonte , devo comunque procedere alla progettazione Itaca con tutti i fogli excel di calcolo?
Risposta: per il rilascio dell’Attestato di Pre-valutazione è necessario inviare a iiSBE Italia la relazione di Pre-valutazione, corredata degli allegati e delle evidenze di calcolo compatibili con l’avanzamento della fase progettuale. Per i criteri per i quali non è possibile effettuare dei calcoli precisi è accettata una stima del valore dell’indicatore che si intende raggiungere, corredando tale stima da indicazioni circa gli obiettivi e le scelte progettuali che saranno messe in atto per il raggiungimento degli stessi.

Domanda: per professionista abilitato incaricato si intende necessariamente “Esperto Protocollo Itaca"?
Risposta: non è necessario aver conseguito la qualifica di Esperto Protocollo ITACA.

Domanda: stiamo lavorando ad un progetto per il Bando della Regione Piemonte sulla riduzione dei consumi energetici e utilizzo di fonti rinnovabili nelle strutture pubbliche dei Comuni o Unioni di Comuni con popolazione fino a 5000 abitanti (POR FESR 2014/2020-Priorita' di Investimento IV.4c. obiettivo IV.4c.1) e avremmo bisogno del Vostro Attestato di Pre-Valutazione. Che tempi ci sono per ricevere da Voi questo certificato dal momento in cui mandiamo la documentazione?
Risposta: per prima cosa occorre inviare a iiSBE Italia il file “scheda_progettuale_verifica_applicabilità_itaca” per ognuno degli edifici appartenenti al progetto, corredato degli allegati minimi per poter comprendere le caratteristiche dell’intervento (breve relazione descrittiva, elaborati grafici in formato pdf). Effettuata la verifica sull’applicabilità del Protocollo ITACA, iiSBE Italia ve ne darà conferma via e-mail. Successivamente, dovrete inviare a iiSBE Italia la relazione di Pre-valutazione corredata degli allegati e delle evidenze di calcolo compatibili con l’avanzamento della fase progettuale. Effettuate le verifiche del caso, mediamente nell’arco di tre giorni lavorativi, iiSBE Italia vi fornirà l'esito della validazione effettuata, richiedendo le integrazioni/correzioni necessarie o emettendo l’attestato di pre valutazione.